[vc_row][vc_column][vc_column_text css=”.vc_custom_1591601377087{background-color: #e5f8e5 !important;}”]Questo articolo rientra nell’iniziativa “Viaggiare a km0: i luoghi del cuore per una gita fuori porta” a cui contribuiscono diversi blogger italiani con l’intento di raccontare i propri luoghi del cuore a km0 e stimolare altri viaggiatori a scoprire le bellezze vicino casa.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”12px”][vc_separator style=”dotted” border_width=”5″][vc_empty_space height=”12px”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_single_image image=”2648″ img_size=”800×600″ alignment=”center”][vc_column_text]Sono Eleonora, e insieme a Giacomo, più conosciuto come Signo, gestisco @aboutmytravelblog. Siamo una coppia nella vita ed in viaggio, e spesso portiamo con noi il nostro cucciolone di Cocker, Dock.

Quando Simona ci ha chiesto di partecipare al bellissimo progetto #viaggiatoriakm0 non abbiamo avuto nessun dubbio e abbiamo accettato subito. E quindi eccoci qua, Perchè visitare le Marche?
Le Marche sono una regione che affaccia sul Mar Adriatico, ricche di tantissima natura, ma anche luoghi storici imperdibili e borghi davvero romantici. Spiagge, colline, monti e cultura si incontrano e creano un mix perfetto e una regione davvero ricca. Sulle Marche si potrebbe parlare per ore, ma ho deciso di raccontarvi i miei 5 luoghi preferiti, sparsi dal nord al sud.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”12px”][vc_column_text]

PESARO

[/vc_column_text][vc_single_image image=”2658″ img_size=”800×600″ alignment=”center”][vc_column_text]Nei miei, personali, perché visitare le Marche, non posso non partire da Pesaro, la mia città, il luogo che ha fatto da cornice a tutti i miei momenti più importanti.

Pesaro è una città che affaccia sul Mar Adriatico ed è cullata dal Monte San Bartolo e dall’Ardizio. Percorrendo tutta la Strada Panoramica del Monte San Bartolo è possibile incontrare alcuni borghi magici, come Gabicce Monte, che è un balcone sulla riviera Romagnola, e Fiorenzuola di Focara, con la sua passeggiata dell’Amore. Durante il tragitto, perfetto per appassionati di moto e bicicletta, è possibile scorgere scorci straordinari a picco sul mare.

A proposito, Pesaro è anche la città della Bicicletta, perché ricchissima di percorsi ciclabili, tra cui uno affacciato sul mare che la collega alla vicina Fano, e dei motori, infatti è la patria di Valentino Rossi, nato e cresciuto a Tavullia.

Ma non è finita qua. E’ città della musica, per lo straordinario impegno nella diffusione delle musiche di Gioacchino Rossini, un noto compositore nato e cresciuto proprio a Pesaro. Nel centro città, infatti, è possibile visitare la casa di Rossini e il Teatro. E potrete assaggiare la pizza in suo onore, una margherita con uovo sodo e maionese, deliziosa!

Il centro storico è ricco di luoghi di interesse culturale, il Palazzo Ducale, il Duomo, la Piazza del Popolo, Palazzo Mosca ed i Musei civici. Sul lungo mare, oltre a localini davvero carini, si trovano il Villino Ruggeri, un capolavoro Liberty, e la Sfera Grande di Pomodoro, meglio conosciuta come Palla di Pomodoro.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”12px”][vc_row_inner][vc_column_inner width=”1/2″][vc_single_image image=”2654″ img_size=”760×500″][/vc_column_inner][vc_column_inner width=”1/2″][vc_single_image image=”2656″ img_size=”760×500″][/vc_column_inner][/vc_row_inner][vc_column_text]Tra spiaggia e collina è possibile passare ore immersi nella natura, organizzando gite in barca per raggiungere le calette più nascoste e la conosciuta Baia Vallugola.
Adatta a grandi e piccini, Pesaro ha tutto a portata di mano…o di bici. Visitando Pesaro potrete vedere il sole sorgere e tramontare sul mare.
Un must, tipico pesarese, infatti, è l’aperitivo al Moloco o alla Vela, dove a fare da sfondo ad un buon Moscow Mule, è un tramonto mozzafiato vista mare. Un altro tramonto imperdibile è sicuramente quello che si gode dalle Vigne Mancini, un luogo, immerso nelle vigne sul S. Bartolo, dove gustare prodotti tipici, a picco sul mare.[/vc_column_text][vc_single_image image=”2660″ img_size=”800×600″ alignment=”center”][vc_column_text]

GRADARA

[/vc_column_text][vc_column_text]Tra i perché visitare le Marche, non posso non inserire i numerosi borghi. Tra Corinaldo, Grottamare, Cingoli, Frontino… il mio preferito è Gradara.
Si trova nella costa marchigiana settentrionale ed è circondata da un paesaggio collinare unico.

Gradara è un piccolo borgo medievale, caratterizzato dalla sua Rocca Malatestiana, dal borgo fortificato e dalla cinta muraria. La sua storia è legata alla storia d’amore di Paolo Malatesta e Francesca da Polenta, uccisi per gelosia da Gianciotto Malatesta, fratello di Paolo.
Gli eventi culturali e le manifestazioni che ogni anno vengono proposti a Gradara sono tantissimi: Gradara D’amare, l’Assedio al Castello, The Magic Castle, perfetto per i più piccoli, il castello di Natale.
Inoltre, visitando questo borgo potrete scoprire tantissimi ristorantini e Osterie tipiche. Ci sentiamo di consigliarvi la Pizzeria da Berto e la Rocca d’Amare.[/vc_column_text][vc_column_text]

TEMPIO DI VALADIER e GROTTE DI FRASASSI

[/vc_column_text][vc_column_text]Come detto all’inizio di questo articolo è davvero difficile scegliere solo 5 luoghi da visitare nelle Marche, perché sono davvero ricche di posti straordinari.
In provincia di Ancona, sorge il Tempio di Valadier, a Genga, vicino alle Grotte di Frasassi.
Questo è un luogo insolito e un po’ magico, per questo l’ho inserito in questa lista. Con una breve passeggiata, adatta anche ai più piccoli, ai passeggini e ai nostri amici a 4 zampe, si può raggiungere questo tempio inserito nella roccia. Lo spettacolo è davvero unico.
A questa visita, specialmente se viaggiate con i bambini, vi consigliamo assolutamente di abbinare una giornata alla scoperta delle grotte di Frasassi, ma anche un’escursione naturalistica a Valle Scapuccia.[/vc_column_text][vc_column_text]

RIVIERA DEL CONERO

[/vc_column_text][vc_column_text]Altra tappa, sicuramente da non perdere se volete visitare le Marche, è la Riviera del Conero, che si estende dal porto di Ancona a quello di Numana.
Questo Parco regionale, a picco sull’Adriatico, offre tantissime attività per grandi e piccini. Passeggiate di trekking, in bicicletta o a cavallo, giornate in spiagge dai colori unici, da quella delle due Sorelle alla baia di Portonovo, piccoli borghi come Numana e Sirolo, ma anche città come Ancona.[/vc_column_text][vc_column_text]

LAGO DI FIASTRA e LAME ROSSE

[/vc_column_text][vc_column_text]Perché visitare le Marche? Perché abbiamo un canyon tutto nostro. In provincia di Macerata, sorge il  Lago di Fiastra e con una breve passeggiata, da li, potrete raggiungere le Lame Rosse.
Questo canyon marchigiano si è creato grazie all’erosione degli agenti climatici di alcuni strati di roccia nel complesso dei Monti Sibillini. Il caratteristico colore rosso è dovuto alla presenza di ferro che, grazie all’erosione, è stato esposto all’aria.[/vc_column_text][vc_column_text css=”.vc_custom_1591602619642{background-color: #f4ece1 !important;}”]La passeggiata per raggiungere le Lame Rosse, dura un paio di km.
E’ adatta ai più piccoli, ma la sconsigliamo ai passeggini in quanto il terreno è dissestato e ci sono alcune salite. Ottima da percorrere con gli amici a 4 zampe, ovviamente al guinzaglio. Vi consigliamo di armarvi di acqua, protezione solare e cappellino, in quanto lungo la passeggiata non trovate nessun bar/chiosco, e alcuni tratti sono esposti al sole.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”12px”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”2652″ img_size=”450×350″ alignment=”center”][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”2650″ img_size=”450×350″ alignment=”center”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]Siamo già arrivati a 5… peccato perché i luoghi da visitare nelle Marche sono davvero ancora tantissimi. Basti pensare a Urbino, con la mostra su Raffaello, alla Gola del Furlo, Recanati, con la casa di Leopardi, Loreto e la visita alla Santa Casa della Madonna, Palazzo Pianetti a Jesi, il Monte Catria, le Marmitte dei Giganti e i tanti borghi meravigliosi.

Ci sono itinerari adatti a grandi e piccini, ai nostri amici a 4 zampe, agli amanti della natura e a chi è appassionato di luoghi culturali. Una regione e mille possibilità.

E così siamo arrivati alla fine, cari viaggiatori. Prima di salutarci vogliamo ringraziare Simona per questa bellissima iniziativa e per averci dato l’opportunità di scrivere e raccontare qualcosa di noi. Speriamo di vedervi presto nelle Marche… Vi aspettiamo! Intanto se vi va seguite le nostre avventure su instagram e sul nostro blog!

Ele e Signo[/vc_column_text][vc_empty_space height=”12px”][vc_separator style=”dotted” border_width=”5″][vc_empty_space][vc_single_image image=”2665″ img_size=”100×150″][vc_pinterest][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text][mailerlite_form form_id=5][/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]